La nostra Società
è sede di
formazione con
Certificazione di
Qualità ISO 9001
 
 
Consulenza e Formazione per il SUAP

 

L'istituzione dello Sportello Unico, prevista dal Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, n.112, e di fatto introdotta dal D.P.R. 447/98, costituisce una innovazione significativa sia sul piano dell'organizzazione amministrativa che su quello della semplificazione procedimentale.
Lo Sportello Unico è infatti lo strumento attraverso il quale vengono unificate, in un solo procedimento, tutte le autorizzazioni necessarie per la realizzazione, l'avvio, la modifica o la cessazione di imprese per la produzione di beni e servizi.
In questo modo, l'imprenditore, reale o aspirante, non dovrà più affrontare un percorso intricato tra enti o amministrazioni, ma troverà presso il Comune il suo unico interlocutore, che si occuperà di accentrare le procedure, acquisendo da tutti gli enti competenti le autorizzazioni necessarie e assicurando il rispetto dei tempi in linea con le esigenze dell'imprenditore.

Principi fondamentali
L'articolo 25 del D. lgs. 112 ha dettato i criteri di attuazione dell'art. 20, c. 8, della Bassanini I, che costituiscono i criteri organizzativi di base per lo Sportello Unico:

  • istituzione di una sola unità organizzativa (lo Sportello appunto) e di un solo responsabile del procedimento
  • trasparenza nelle procedure e apertura del procedimento alle osservazioni dei soggetti (associazioni) portatori di interessi diffusi
  • dovere dell'Amministrazione di eliminare in toto quanto realizzato dall'imprenditore nel caso di dichiarazioni divergenti dal vero
  • facoltà dell'imprenditore di realizzare il progetto in conformità delle autocertificazioni prodotte nell'inerzia dell'unità organizzativa (silenzio-assenso)
  • facoltà dell'amministrazione di indire una conferenza di servizi allo scopo di valutare una variante al piano regolatore nel caso il progetto vi contrasti
  • il collaudo degli impianti deve essere eseguito da soggetti professionali estranei rispetto all'impresa, che vi provvedono con il concorso dei tecnici dell'unità organizzativa, senza peraltro che questa procedura esoneri le amministrazioni dalle loro funzioni di vigilanza e controllo
  • previsione di due procedure (autocertificazione e procedura semplificata) per il rilascio dell'autorizzazione.

 

Per saperne di più contattaci

 
go back
news 19 DOCUP »
news 14 S.U.A.P. »
news 2 Legge 215 »
news 3 Legge 608/96 »